Consiglio di amministrazione fiduciaria delle Nazioni Unite

La Carta delle Nazioni Unite, prendendo in considerazione il numero di persone soggette ad amministrazione fiduciaria, ha creato il Consiglio di amministrazione fiduciaria delle Nazioni Unite, che aveva l'obbligo di seguire lo sviluppo di detti popoli con lo scopo che il suddetto i popoli potrebbero essere pienamente governati. A causa dell'adempimento delle sue funzioni nella Carta, il 1 ° novembre 1994, il Consiglio di fondazione ha cessato di esercitare le sue funzioni, per riunirsi quando necessario.

La Carta delle Nazioni Unite afferma quanto segue: 

Articolo 86

   1. Il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria sarà composto dai seguenti Membri delle Nazioni Unite:

          a. Membri che amministrano territori fiduciari;

          b. Membri menzionati per nome nell'articolo 23 che non amministrano territori in trust; e

          c. tanti altri Membri eletti per tre anni dall'Assemblea Generale quanti sono necessari per assicurare che il numero totale dei membri del Consiglio di Amministrazione Fiduciaria sia diviso equamente tra i Membri delle Nazioni Unite che amministrano tali territori e i non amministratori.

   2. Ciascun membro del Consiglio di Amministrazione Fiduciaria designerà una persona particolarmente qualificata per rappresentarlo nel Consiglio.

Articolo 87

Nell'adempimento delle loro funzioni, l'Assemblea Generale e, sotto la sua autorità, il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria, possono:

          a. considerare le segnalazioni presentate dall'autorità di amministrazione;

          b. accettare le richieste ed esaminarle in consultazione con l'autorità di amministrazione;

          c. organizzare visite periodiche nei territori di fiducia nelle date concordate con l'autorità di amministrazione; e

          d. adottare queste e altre misure in conformità con i termini degli accordi di amministrazione fiduciaria.

Articolo 88

Il Consiglio di fondazione formulerà un questionario sul progresso politico, economico, sociale ed educativo degli abitanti di ciascun territorio di fiducia; e l'autorità amministrativa di ogni territorio fiduciario di competenza dell'Assemblea Generale, redigerà un rapporto annuale sulla base di detto questionario.

Articolo 89

Ciascun membro del Consiglio di Amministrazione Fiduciaria dispone di un voto.

Le decisioni del Consiglio di Amministrazione Fiduciaria saranno prese con il voto della maggioranza dei membri presenti e votanti.

Articolo 90

1. Il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria emana il proprio regolamento, che stabilisce le modalità di elezione del suo Presidente.

2. Il Consiglio di fondazione si riunirà quando necessario, secondo il proprio regolamento. Ciò conterrà disposizioni sulla convocazione del Consiglio su richiesta della maggioranza dei suoi membri.  

Articolo 91

Il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria, quando lo riterrà opportuno, si avvarrà dell'assistenza del Consiglio Economico e Sociale e di quella degli Enti specializzati per le materie di rispettiva competenza.

 

 

Recursos
AfrikaansArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFilipinoFrenchGermanHebrewHindiItalianJapaneseKoreanPortugueseRussianSpanish