Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW)

L'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) è l'organismo incaricato di eseguire e rispettare la Convenzione sul divieto di sviluppo, produzione, stoccaggio e uso di armi chimiche e sulla loro distruzione, entrata in vigore il 29 aprile , 1997, con sede a L'Aia, Paesi Bassi. La Convenzione stabilisce tra gli obblighi generali degli Stati quanto segue: 

a) Non sviluppare, produrre, altrimenti acquisire, immagazzinare o conservare armi chimiche o trasferire tali armi a nessuno, direttamente o indirettamente;
b) Non utilizzare armi chimiche;
c) Mancato avvio di preparativi militari per l'uso di armi chimiche;
d) Non assistere, incoraggiare o indurre in alcun modo nessuno a svolgere attività proibite agli Stati Parti dalla presente Convenzione.

Risorse